Archivio

Archivio Gennaio 2007

Come tenere pulita la lavastoviglie

22 Gennaio 2007 5 commenti

Ecco due consigli testati ed efficaci per tenere pulita e profumata la lavastoviglie senza usare prodotti chimici.

Innanzitutto sarebbe buona cosa prima di inserire i piatti dargli una sciaquatina, giusto per togliere il grosso del cibo che sennò finirebbe nello scarico.

Un paio di volte all’anno io faccio un lavaggio a vuoto mettendo nella vaschetta del detersivo il bicarbonato. Così la pulisco bebe e la disinfetto.

Invece per lascairla profumata sconsiglio i deodoranti in commercio. Li ho provati e mi hanno delusa e disgustata. Addirittura certe stoviglie avavano preso l’odore del deodorante e anche il cibo che poi inserivo prendeva quell’odoraccio che ce ne è voluto per farlo passare.
Per profumarla naturalmente io uso il limone! E non intero, ma le bucce, quelle che una volta spremute buttereste, invece no, le due metà mettetele in lavastoviglie e lasciatele lì anche per un 5/6 lavaggi. Sentirete che profumo naturale che lascia.

Borlotti alla Terence Hill

19 Gennaio 2007 1 commento

Non sono amante dei legumi,ma mio marito ne va matto,soprattutto per questa ricetta che utilizzo come piatto unico essendo molto sostanzioso.

Ingredienti x2
2 scatole di fagioli borlotti pronti (o 400gr di borlotti freschi lessati)
una scatola di polpa di pomodoro o pelati
una cucchiaiata di pancetta a dadini
olio extravergine
cipolla
sale
un peperoncino o meglio 10 gocce di tabasco

Tagliare la cipolla a fettine sottili e farla rosolare in un cucchiaio di olio a fuoco basso (non deve bruciare) insieme alla pancetta,versare i pomodori e far cuocere per 5 minuti in modo da asciugare l’acqua in eccesso.Aggiungere il tabasco e i fagioli,far cuocere il tutto per 20 minuti,aggiustare di sale e servire caldissimo.
Si può a piacere far cuocere insieme una patata grossa a tagliata a quadratini,da unire prima dei fagioli (la patata ci mette un po’ a cuocere,i fagioli sono già cotti)

Buon appetito!

Rotolo alla marmellata

15 Gennaio 2007 2 commenti


Ricetta veloco e molto versatile per ralizzare un ottimo pan di spagna

Ingredienti:

- 60 gr di farina
- 60 gr di fecola
- 150 gr di acqua
- 3 uova
- 3 cucchiai di acqua fredda
- un cucchiaino di lievito
- una bustina di vanillina

Procedimento:

Sbattere i 3 tuorli con lo zucchero e i 3 cucchiai di acqua fino a renderlo di un giallo chiaro. Aggiungere la farina, la fecola, la vanillina e mescolare bene. Montare gli albumi a neve ben soda e aggiungerli all’impasto con il lievito. Lavorare ancora per 5 minuti.
Nel frattempo prendere una teglia da forno, quella piatta che sta in forno, ricoprirla di carta forno, imburrarla e infarinarla. Versare il composto, livellarlo bene, infornare in forno già caldo per 10 minuti a 180°.
Sfornare, girare il pan di spagna o su un canovaccio cosparso di zucchero a velo o su un altro pezzo di carta forno, ricorpirla di marmellata o nutella e girarla come un rotolo. Lasciarla avvolta nel canovaccio fino a quando non si raffredda.
Quando è fredda toglierla dalla carta metterla su un piatto e cospargerla di zucchero a velo.

Con il pan di spagna ottenuto poi potete sbizzarrirvi come volete, potete anche farcirlo con panna montata e pezzetti di fragola , crema pasticcera, oppure potete ricoprila con cioccolato fuso, o con panna montata.

Sfoglia alle pesche

9 Gennaio 2007 4 commenti

Mi è venuta in mente questa ricetta dopo che al supermercato mi hanno regalato una confezione di sfoglia.

Ingredienti
1 scatola di pesche sciroppate
1 conf di pasta sfoglia
200ml di panna fresca
1 uovo
2 cucchiai di zucchero
1 ciliegina candita

Foderate una teglia rotonda con la sfoglia e la sua carta forno,bucherellate il fondo con una forchetta.
Sbattete il rosso dell’uovo con lo zucchero ed unite la panna senza montarla.
tagliate a fettine le pesche ben sgocciolate e mettetele a raggiera sul fondo della sfoglia al centro ponete la ciliegina.Versata la crema di panna,ripeigati i bordi della sfoglia e spennellateli con un po’ di sciroppo delle pesche.
Infornate a 180° per 30/40 minuti.
A piacere potrete spolverare la torta con dello zucchero di canna dopo 5 minuti che è uscita dal forno.
Sostituite le pesche con mele,pere,o addirittura della macedonia!

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,