Archivio

Archivio Agosto 2006

Farfalle e polpettine

31 Agosto 2006 4 commenti

Ho trovato questa ricetta su un giornale,ma ovviamente l’ho modificata!!!E’ un piatto semplice ma gustosissimo.

Ingredienti per 4

180 gr di pasta corta,farfalle,penne a piacere
1 peperone rosso
1 peperone giallo (piccoli possibilmente)
1/2 scatola di pelati
50 gr trita scelta vitello
80 gr trita scelta bovino
1 patata lessa
Olio per friggere
farina per impanare le polpettine
Olio extravergine
1 spicchio d’aglio
noce moscata,pepe,basilico,prezzemolo,sale qb
1 bicchiere di vino bianco.

Procedimento.
Cominciamo dalle polpettine:amalgamare i due tipi di trita con la patata lessa,un po’ di sale,pepe,prezzemolo tritato,noce moscata (a piacere anche parmigiano,peperoncino ciò che volete) e creare delle polpettine molto piccole della grandezza di una noce moscata.Scaldare l’olio per friggere in una padella larga,infarinare appena le polpettine e cuocerle per pochi minuti,girarle e passarle nella carta assorbente.Anche se non sono proprio cotte non fa nulla,si cuoceranno con i peperoni.

Lavare e pulire i peperoni,tagliarli a fettine fini, 3,4 mm.
In una padella larga mettere dell’olio (circa 8 cucchiai) lo spicchio d’aglio,quando sarà caldo mettere i peperoni,soffriggere per qualche minuto poi bagnare con il vino bianco.(pinot va benissimo).Lasciare asciugare un po’ per far cuocere i peperoni e poi aggiungere dei pelati ridotti a pezzetti con la forchetta.Non troppo,il sughino deve solo prendere colore.
Eventualmente si possono usare anche dei pomodorini ciliegina tagliati a metà,(anzi forse è meglio!)
Dopo pochi minuti aggiungere le polpettine.
La cottura del sugo sarà molto veloce,10 minuti al massimo.Potete anche non mettere sale,lo contengono già le polpettine e la pasta.
Dopo aver fatto cuocere la pasta,saltiamo il tutto nella padella del sugo aggiungendo delle foglie di basilico all’utlimo.
Buon appetito!

Melanzane ripiene

2 Agosto 2006 Commenti chiusi

Questa è una ricetta per un secondo di verdure oppure, con una variante, per un primo.

Ingredienti per 2 persone

1 melanzana di quelle sul lungo
Pomodoro pelato/salsa
Olio
Sale
Capperi
Origano
Aglio
1 Mozzarella

Procedimento

In una padella far soffriggere uno spicchio di aglio tagliato a rondelle con un po’ d’olio.
Intanto lavare la melanzana, tagliare la capocchia, tagliarla a metà per il lato lungo (dall’alto verso il basso) e svuotarla della polpa lasciandone circa mezzo centimetro sulla buccia.
Quando l’aglio è imbiondito versare la polpa di melanzana tagliata a pezzetti, un po’ di pelato o di salsa (a vostro piacimento a seconda che vi piaccia + o – rossa), sale, e qualche cappero.
Lasciar cuocere per 10 minuti. Quando è cotta spolverare con una manciata di origano e riempire le due metà della melanzana leggermente salate e oliate con la polpa.
Tagliare la mozzarella a cubetti e inserirli nelle due metà. Cospargere la superficie con pan grattato, grana e olio.
Adagiare le due metà in una teglia leggermente oliata e porre in forno a 180° / 200° per 20 minuti.
Servire tiepida.

L’alternativa per realizzare un primo ad effetto è quello di fare un po’ di pasta corta, condirla con la polpa di melanzana cotta e poi rimpire le melanzane con la pasta, servendole su un piatto piano.

Io sta sera proverò entrambe le versioni.

Categorie:Argomenti vari Tag: ,