Archivio

Archivio Marzo 2005

Antipasti pasquali

24 Marzo 2005 1 commento

Ingredienti:
3 uova sode per 4 persone
1 scatoletta di tonno
maionese a piacere
una manciata di capperi
pepe

Procedimento
Mentre le uova sode si raffreddano(mi raccomando,un cucchiaio di aceto nell’acqua di cottura eviterà al guscio di rompersi)sminuzzate il tonno in un piatto con una forchetta,dopo averlo ben sgocciolato,tagliuzzate i capperi grossolanamente ed unite al tonno, insieme alla maionese,un pizzico di pepe e mischiate bene.La quantità di maionese varia a seconda che volgiate il composto più o meno morbido,volendo potete fare la salsa anche col mixer per renderla una crema,con la forchetta viene un po’ più grossolana.
Sbucciare le uova,tagliarle in 4 spicchi aggiungete il tuorlo alla salsa di tonno.
Riempite ogni spicchio di albume sodo con il composto e decorate con un cappero intero,servite il piatto guarnito con dei fiorellini(tipo quelli per guarnire le torte)
Se avanza la crema al tonno potrete fare dei crostini di pane e spalmarli.

Buona Pasqua!!!

Torta allo yogurt

24 Marzo 2005 1 commento

Era ora che la pubblicassi vero NNS??

Ingredienti:
125 g yogurt (gusto a piacere)
2 bicchieri zucchero
3 bicchieri farina
1/2 bicchiere olio di semi
1/2 bustina lievito

Esecuzione:
Sbattere le uova, aggiungere lo yogurt, lo zucchero, la farina, il lievito e far amalgamare bene il tutto.
Versare il composto in una teglia imburrata ed infarinata, far cuocere in forno a 150° per circa 30 minuti,far raffreddare.
A seconda del gusto che scegliate decorate la torta.
Per esempio se scegliete la fragola,dopo aver spolverato dello zucchero a velo guarnite con mezze fragole, stagione permettendo,tutto intorno al bordo.Oppure con yogurt all’albicocca potreste mettere delle mezze albicocche(sciroppate oppure fresche)sul fondo della teglia prima di versare il composto della torta così da fare una torta rovesciata.
Insomma è sempre la stessa storia:FANTASIA!!!

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

Bruschette

23 Marzo 2005 3 commenti

Con un marito pugliese….questo è uno dei nostri piatti preferiti che sostituisce anche un pranzo o una cena.

Ingredienti
pane tipo pugliese
olio extra vergine d’oliva
pomodori sugosi
origano
sale
aglio

Procedimento
Tostare leggermente il pane. Sfregarlo con lo spicchio d’aglio, bagnarlo con l’olio d’oliva. Tagliare i pomodori a metà e sfregarli sul pane. Tanto origano e un pizzico di sale.

La bruschetta a modo nostro
Così è invece come la fa mio marito in casa.
Prende una fetta di pane, non lo tosta, ci sfega sopra i pomodorini a ciliegina tagliati a metà, fino a rendere la fetta rossa, poi ci versa un filo d’olio, tanto origano e pochissimo sale. Schiaccia un po’ la fetta per far penetrare bene il condimento. Poi a scelta ci mette sopra una fetta di prosciutto cotto, di salame, un pezzo di formaggio, 2 fette di mozzarella, oppure la lascia così.
In questo modo noi usiamo anche il pane avanzato dda alcuni giorni perchè il pomodoro e l’olio ammorbiscono il pane.

A voi e alla vostra fantasia.

Categorie:Senza categoria Tag:

Per non buttare il cibo

23 Marzo 2005 Commenti chiusi

Se c’è una cosa che non sopporto è buttare via la roba da mangiare perchè scaduta o perchè ha fatto la muffa.
Di solito io mi regolo così:
- se la roba è scaduta, tranne che per le uova che butto via, la mangio lo stesso. Se sono affettati in busta primo attesto l’odore, ma di solito anche 1 settimana dopo sono ancora buoni. Per i prodotti da forno (crackers, brioches…), su quelli pure dopo un mese li mangio.
- se la roba ha fatto la muffa, la verdura e frutta taglio la parte ammuffita. Sul formaggio la gratto via. Sui prodotti in vasetti di vetro(marmellate, pesto, verdure sott’olio..) non mi fido, c’è il richio botulino, per cui butto tutto.
Comunque per evitare questi inconvenienti il miglior alleato in cucina è il freezer. Se hai preso più carne/verdura/pane/ravioli del previsto e sai che non riuscirai mai a consumarli, allora surgelali. Per es con le zucchine io le taglio a rondelle e poi le surgelo.
Il pane merita un discorso a parte.
Se avanza si può surgelare (ma il giorno stesso che si è comprato) tenedo conto che se è tipo Pugliese, prima va tagliato a fette, mentre i panini vanno surgelati interi.
Se avanza per più giorni e diventa secco si può trasformarlo in pane grattuggiato da usare per le impanature.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Caponata di melanzane

3 Marzo 2005 7 commenti

Questa è una ricetta per un contorno alla bistecca o come sughetto per la pasta.

Ingredienti:
3/4 melanzane
sale
olio
origano
capperi
pomodoro in salsa

Procedimento:
Lavare le melanzane e tagliarle a cubetti. Metterele in una pentola con un po’ d’olio e mezzo bicchiere d’acqua. Salarle
Farle cuocere coperte per circa 10 minuti. Poi scoperchiare la pentola e aggiungere un po’ di pomodoro in salsa (tanto per colorare le melanzane), abbondante origano e una manciata di capperi.
Far cuocere per altri 5/10 minuti. Il tempo che le melanzane si siamo ammorbidite.

Categorie:Senza categoria Tag: ,

La sfida del ciambellone: 1° Variante

3 Marzo 2005 1 commento

Ciao ecco la mia interpretazione: ciambella cocco e cioccolato.
In grassetto le modifiche apportate alla ricetta originale

INGREDIENTI

150 gr farina 00
100 gr farina di cocco
150 gr zucchero
1,5 dl latte (un bicchiere da vino)
100 gr burro
2 uova intere
1 bustina di lievito
1 presa di sale
La buccia grattugiata di 1 limone( preferibilmente Biologico)
2/3 cucchiaini di cacao amaro setacciato
1 quadrotto di cioccolato fondente a scaglie
2 cucchiai zucchero a velo o cacao dolce per spolverare la ciambella

PROCEDIMENTO

Passate la farina al setaccio per arieggiarla ed eventualmente eliminare piccoli grumi.Imburrate la teglia x ciambelle (24 o 26 cm)ed infarinatela.Se non avete la tipica teglia x ciambelle,imburrate ed infarinate un bicchiere che porrete al centro della teglia..
In una terrina con la frusta elettrica sbattere bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema,aggiungere la scorza di limone,un pizzico di sale e il burro ammorbidito a temperatura ambiente.
Aggiungere la farina a cucchiaiate sempre mescolando bene con la frusta elettrica,quando il composto si fa duro aggiungere il latte,e il lievito setacciato anche lui.
Dividere il composto in due metà. In una metà aggiungere la farina di cocco e adagiare questa metà nella teglia e lasciare il tempo che il composto si depositi per bene,intanto aggiungete al rimanente composto il cacao e le scaglie di cioccolato.
Dopo aver ben mescolato il cacao e il cioccolato mettete il composto nella teglia facendo zig zag sul composto bianco.poi con la punta del coltello mischiate grossolanamente i due composti solo dove si toccano,in modo che quando sarà cotta la ciambella si formeranno dei giochi di colore.
Infornate a 180 gradi per 30 minuti,controllate la cottura con uno stuzzicadenti affondandolo sia in centro che ai bordi,se lo stuzzicadenti risulta asciutto la torta è pronta altrimenti continuare la cottura quanto basta.
Lasciare raffreddare la ciambella prima di impiattarla,spolverare a piacere con cacao dolce o zucchero a velo.

Categorie:Senza categoria Tag: , ,