Archivio

Archivio Febbraio 2005

Casadolcecasa lancia la sfida del ciambellone!

25 Febbraio 2005 8 commenti

da un’idea di alessia parte questa sfida all’ultimo ciambellone!!

La sfida consiste nel dare la ricetta base della classica ciambella bicolore e di spronare la vostra fantasia culinaria per creare altre ricette,varianti di quella base.Siete tutti invitati a rielaborare la ricetta secondo i vostri gusti.

LA RICETTA

INGREDIENTI

250 gr farina 00
150 gr zucchero
1,5 dl latte (un bicchiere da vino)
100 gr burro
2 uova intere
1 bustina di lievito
1 presa di sale
La buccia grattugiata di 1 limone( preferibilmente Biologico)
2/3 cucchiaini di cacao amaro setacciato
1 quadrotto di cioccolato fondente a scaglie
2 cucchiai zucchero a velo o cacao dolce per spolverare la ciambella

PROCEDIMENTO

Passate la farina al setaccio per arieggiarla ed eventualmente eliminare piccoli grumi.Imburrate la teglia x ciambelle (24 o 26 cm)ed infarinatela.Se non avete la tipica teglia x ciambelle,imburrate ed infarinate un bicchiere che porrete al centro della teglia..
In una terrina con la frusta elettrica sbattere bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema,aggiungere la scorza di limone,un pizzico di sale e il burro ammorbidito a temperatura ambiente.
Aggiungere la farina a cucchiaiate sempre mescolando bene con la frusta elettrica,quando il composto si fa duro aggiungere il latte,e il lievito setacciato anche lui.
Adagiare circa metà composto nella teglia e lasciare il tempo che il composto si depositi per bene,intanto aggiungete al rimanente composto il cacao e le scaglie di cioccolato.
Dopo aver ben mescolato il cacao e il cioccolato mettete il composto nella teglia facendo zig zag sul composto bianco.poi con la punta del coltello mischiate grossolanamente i due composti solo dove si toccano,in modo che quando sarà cotta la ciambella si formeranno dei giochi di colore.
Infornate a 180 gradi per 30 minuti,controllate la cottura con uno stuzzicadenti affondandolo sia in centro che ai bordi,se lo stuzzicadenti risulta asciutto la torta è pronta altrimenti continuare la cottura quanto basta.
Lasciare raffreddare la ciambella prima di impiattarla,spolverare a piacere con cacao dolce o zucchero a velo.

Aspettiamo i vostri commenti..
cosa si vince?nulla purtroppo,se non che la ricetta più originale ovviamente verrà pubblicata su casadolcecasa firmata dall’ideatrice/ideatore.

La mia variante consiste nell’aggiunta di amaretti sbriciolati nella parte bianca della torta.

E la vostra?

Muffins

22 Febbraio 2005 23 commenti


Ecco la ricetta dei Muffins, per gentile concessione di 611 (Alessia)

Ingredienti

150gr farina,
50gr cacao dolce in polvere,
1 bustina lievito,
60gr burro ammorbidito,
60 gr zucchero,
1/2 bicchiere di latte,
1 uovo intero

Procedimento

Sbatacchia il burro con lo zucchero fino a formare 1 crema. Poi ci metti tutti gli altri ingredienti e mescola bene x un pò (non devi far grumi). Versa nell’apposita teglia (ma riempi gli stampini fino a metà xchè si gonfiano tantissimo) e inforna a 170° x un quarto d’ora.

Varianti

Senza cacao in polvere ma con gocce di cioccolato, oppure senza cacao ma con i mirtilli. Alla vostra fantasia

Categorie:Argomenti vari Tag:

Torta cioccolato e peperoncino

11 Febbraio 2005 3 commenti


Questa è una ricetta fresca fresca, che mi ha dato una collega questa mattina. E’ il suo compleanno ed ha portato questa torta che direi SUBLIME!

Ingredienti

250 gr cioccolato fondente
125 gr burro
150 gr zucchero bianco o di canna
30 gr farina
4 albumi + pizzico di sale
peperoncino rosso macinato

Procedimento

Sciogliere a bagnomaria il ciccolato spezzettato con il burro.
Quando si è ben sciolto aggiungere poco alla volta, nello stesso pentolino lo zucchero mischiato al peperoncino rosso (4 pizzichi)e poi la farina. Amalgamare bene il tutto
Montare a neve gli albumi col pizzico di sale e aggiungerli all’impasto, mescolando bene
Versare il composto in una tortiera imburata ed infarinata. In forno a 150° per 30 minuti.

Consigli

Dato che non ci va il lievito, consiglio di usare una teglia piccola, in modo che la torta rimanga un po’ più altina, altrimenti vi verrà bassa.
Oppure usare le teglie di alluminio rettangolari, in modo che poi si possa tagliare a quadratini e mettere poi nei pirottini, ottenedo dei pasticcini.

La torta rimarrà morbida, quasi cremosa. Facendola restare di più nel forno, formerà sopra una crosticina.

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Budino agli amaretti

9 Febbraio 2005 2 commenti


Questa è una ricetta per realizzare un dolce veloce, economico e molto gradito.

Ingredienti per 8 persone

2 buste di budino alla vaniglia + zucchero e latte per fare il budino
1 o 2 confezioni di amaretti grandi

Procedimento

Scegliere il recipiente in cui metterete il budino. Può andare bene una teglia in pirex, oppure delle coppette singole.
Deciso il contenitore prendete gli amaretti interi e metteteli sul fondo, in modo da coprirlo. Conservatene degli altri per la guarnizione, mentre i rimanenti vanno ridotti in briciole (1 o 2 confezioni a seconda di quante ne usate per il fondo, per la guarnizione e quanto ne volete mettere nel budino)
Preparate il budino alla vaniglia. Una volta che è pronto, spegnere il fuoco e versare dentro gli amaretti sbriciolati, mescolando per farli amalgamare.
Versare il budino nello stampo, o nelle coppette, livellare la superficie e guarnire con i rimaneti amaretti (se usate le coppette, potete metterne 1 per coppetta).
Lasciare raffreddare e poi mettere in frigor per 2 ore.
Servire a temperatura ambiente.

Categorie:Senza categoria Tag: , ,

Frittelle

8 Febbraio 2005 3 commenti


Ciao ecco la ricetta delle frittelle che ci consiglia Lucia

INGREDIENTI

300 gr farina
2 uova
40 gr di zucchero
la buccia grattugiata di un limone non trattato
1/2 bicchiere di latte (10 dl)
1 bustina di lievito
50 gr di uvetta (facoltativa)
4 cucchiai di brandy
zucchero a velo vanigliato

Impasta uova,zucchero, buccia di limone, il brandy ,il latte,una presa di
sale poi la farina setacciata insieme al lievito.
Se metti le uvette falle ammollare in un po’di acqua calda e un paio di cucchiai di brandy.
Mentre la pasta riposa fai scaldare una bella pentola di olio,prepara la
carta assorbente e immergi le frittelle prelevandole col cucchiaio.Bagna
il cucchiao nell’olio prima di prendere la pasta,così scivolerà via meglio.
Fai cuocere girando le frittelle e fai scolare bene sulla carta assorbente.Spolvera di zucchero e gnam!!

Categorie:Senza categoria Tag:

Le chiacchere di Carnevale

4 Febbraio 2005 10 commenti


Anche se a Milano il Carnevale sarà la prossima settimana io le ho preparate ieri sera con la mamma,mmmh che buone!!

Ingredienti
500 gr. di farina
2 tuorli + 1 intero
50 gr. di burro
50 gr. di zucchero
1/2 bicchiere di vino
Zucchero a velo vanigliato q. b.

Setacciate la farina ed impastela con le uova, il vino bianco, il burro ammorbidito e lo zucchero, aggiungendo, infine, un pizzico di sale.
Impastare per qualche minuto in modo da rendere la pasta abbastanza elastica ma non molliccia, lasciandola poi riposare per 20 minuti.
Stendere la pasta in sfoglia sottile (con nonna papera al penultimo buco)(nonna papera è l amacchina x la pasta!!!), e con la rotella tagliapasta fare delle strisce o altre forme come farfalle nodini o ciò che volete.
Lasciarle ad asciugare su di un panno e portatele ficino al piano di cottura.
Nel frattempo portare a temperatura dell?olio per friggere, e cucinare da entrambi i lati le chiacchiere per pochi minuti.La cottura è velocissima ma in base allo spessore della pasta.
Asciugarle bene con carta assorbente, e una volta fredde cospargerle di abbondante zucchero a velo.
1/2 di farina produce un bel po’ di chiacchiere e data la cottura estremamente veloce conviene fare qst lavoro in due,uno frigge e l’altro assorbe le chicchiere,(va via un belpo’ di carta)e cosprage con lo zucchero a velo.
Aprite bene le finestre perchè fanno molto odore….

Pollice verde:Help!!!

3 Febbraio 2005 Commenti chiusi


Questa volta vi chiedo io un consiglio:il mio Ficus exotica ha la punta delle foglie che stanno ingiallendo,qualcuna ha la punta marrone,secca..cos’è successo?cos’ho fatto?
Lo tengo vicino alla finestra e quando posso gli faccio una bella doccetta con lo spruzzino..
Aiuto!!

Categorie:Argomenti vari Tag: , ,

3 Febbraio – SAN BIAGIO – Protettore della gola

3 Febbraio 2005 2 commenti

Oggi 3 Febbraio è San Biagio, protettore della gola.
La tradizione vuole che oggi, per proteggere la gola da qualsiasi malanno, si mangi una fetta di panettone.
In teoria dovrebbe essere quello avanzato il giorno di Natale, apposta per oggi. In pratica anche quello comprato ieri.
Quindi ricordatevi di mangiarne una fetta.

A proposito di panettone, vi lascio uan ricetta veloce veloce, per un dolce improvvisato.

Prendere il panettone, tagliarlo a fette sottili. Prendere una fetta a testa e scaldarla nel forno, per renderla leggermente croccante. Adagiare ogni fetta, ancora calda su un piattino accompagnandola con una pallina di gelato alla vaniglia, o caffè o cioccolato.

Categorie:Senza categoria Tag: , , , ,

Capperi..le alici!!

2 Febbraio 2005 5 commenti

Siete tornati a casa tardi,siete stanchi e con una fame da lupi ma non volete rinunciare ad un piatto di pasta che vi soddisfi..
Ok,allora cominciate col mettere l’acqua per la pasta,prendete una scatola di pelati,olio,aglio,acciughe sott’olio,capperi e olive nere.

Fate soffriggere l’aglio in un cucchiaio raso di olio extravergine eliminatelo per non farlo bruciare ed aggiungete a seconda dei vostri gusti 4 o più acciughe,col mestolo spezzetatele e cercae di farle sciogliere a fuoco dolce.
Prendete solo i pelati e tagliuzzateli con la forchetta(se unite il liquido ci vorrà di più per la cottura),uniteli alle acciughe ed unite anche un cucchiaio di capperi (se sono quelli sotto sale lavatelo via) e una manciata di olive nere.
Le quantità ovviamente vanno molto a gusti.Occhio a nonmettere il sale perchè le acciughe ne hanno in abbondanza,assaggiate prima di fare un pastrocchio..
Ora sicuramente l’acqua bolle,calate pasta corta come farfalle o lumache (100 gr a testa se non siete a dieta!) quando la pasta sarà pronta lo sarà anche il condimento!

Categorie:Argomenti vari Tag: ,